Capodimonte (NA)

Capodimonte è una zona di Napoli. Fino a meta del 1700 era del tutto isolato e formato da qualche sporadico casolare di campagna. Ma, nel 1734 avviene una svolta: viene costruito il Museo di Capodimonte e di conseguenza si sviluppa il borgo di Porta Piccola e, contemporaneamente a questo, dall'altra parte del Parco di Capodimonte si sviluppa il borgo di Porta Grande, più vicino al Rione Sanità. A Capodimonte si trova uno dei 12 osservatori astronomici dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, sito in Salita Moiariello 16.

I borghi
Dal centro di Napoli si entra a Capodimonte attraverso il Corso Amedeo di Savoia Duca d'Aosta, posto al confine con il Rione Sanità . Dopo vi è una piazza detta il Tondo di Capodimonte dove vi è una storica fontana e le gradinata che danno l' accesso ai Giardini della Principessa Jolanda. Dopo aver attraversato la Basilica della Madre del Buon Consiglio e la Fontana della Regina Elena di Savoia la strada si biforca entrando cosi nei "borghi" di capodimonte.

Il borgo di Porta Piccola è tuttora il più popolato ed è ora quasi unito alla popolosa zona residenziale dei Colli Aminei. Si basa su un unico stretto asse viario (Via Bosco di Capodimonte) e non è caratterizzato da vicoli. L'unica traversa presente è il Vico di Santa Maria delle Grazie a Capodimonte, caratterizzato da palazzi settecenteschi e ottocenteschi nella prima parte, strette gradinate attorniate da rigogliosi giardini nella seconda. Termina a Via Capodimonte. Nel borgo di Porta Piccola vi è la Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Capodimonte. A pochi metri da quest'ultima vi è il Monumento ai Devoti di Capodimonte. Il borgo di Porta Grande era fino all'inizio del '900 più centrale in quanto vi passavano i carri che dovevano accedere al parco. Capodimonte tuttora è una delle zone di Napoli a minor tasso di criminalità  e viene considerato un quartiere "tranquillo".

Un altro borgo della zona di Capodimonte è quello di San Rocco di Capodimonte, venutosi a creare fra gli anni trenta e gli anni cinquanta del '900. Si sparge lungo Via Nuova San Rocco e nella zona del Rione Lieti, lungo Via Miano. Conserva anch'esso testimonianze storiche architettoniche. La più importante è la storica Autorimessa dell'ANM "Garittone", costruita negli anni trenta. Conserva una lapide dedicata ai caduti durante la Seconda guerra mondiale. Il Borgo di Porta grande si trova nei pressi dell'omonima Porta di accesso al Museo e Parco di Capodimonte. Si accede da Via Ponti Rossi. Si basa anch'esso su un unico stretto asse viario (Via Sant'Antonio a Capodimonte) ed è una delle porte di accesso al Rione Sanità .

Fonte: Wikipedia.it

Cerca Strutture ricettive in Capodimonte (NA)

| Agriturismo | Bed & Breakfast | Hotel | Case Vacanza | Campeggi e Villaggi | Ristoranti e Pizzerie | By Night & Locali tipici | Ville per Cerimonie |

Dove Soggiornare
Cose visitare
Reggia di Capodimonte
Reggia di Capodimonte
Napoli (Napoli)
Città di Napoli
Città di Napoli
Napoli (Napoli)
Museo di Capodimonte
Museo di Capodimonte
Napoli (Napoli)
Castel Sant'Elmo
Castel Sant'Elmo
Napoli (Napoli)
Teatro Il Primo
Teatro Il Primo
Napoli (Napoli)
Mappa